Liste Marketing per la tua Campagna SMS

Una campagna di SMS è un’ottima strategia per raggiungere i potenziali clienti. Prima, però, è necessario avere a disposizione liste marketing profilate.

L’SMS marketing è il modo migliore per attirare l’attenzione del pubblico, senza dover investire grandi somme di denaro. Se si dispone di liste marketing di potenziali clienti, allora il gioco è fatto! Il vantaggio principale dell’SMS è che viene letto da quasi il 100% delle persone.

Quali sono i vantaggi di una campagna di SMS Marketing?

Targeting

Le liste marketing sono fondamentali per non sprecare l’invio di messaggi. Le liste marketing profilate permettono di definire il target di potenziali clienti che si intende raggiungere. Chi è il destinatario del nostro messaggio? Qual è la sua età? Ci interessano sia le donne che gli uomini? Qual è la zona che vogliamo raggiungere? Una lista marketing efficace è un elenco di contatti filtrati per sesso, età, zona geografica, che consente di raggiungere potenziali clienti realmente interessati ai prodotti e / o servizi promossi.

Costa poco

L’invio di un sms costa pochi centesimi di Euro. Quale azienda non può permettersi un investimento in centesimi? Se si considerano altri strumenti di marketing, come Google Adwords, un lead può costare anche centinaia di Euro. L’investimento di alcune decine di Euro, consente ad un’impresa di raggiungere centinaia di potenziali clienti.

L’SMS è immediato

Una volta che il messaggio è stato digitato, basta inviarlo e migliaia di persone riceveranno l’sms sul proprio cellulare. Nel testo è possibile inserire anche un link che indirizza ad una landing page, cioè una pagina di atterraggio. L’URL non è un problema al limite dei 160 caratteri, perché è possibile generare lo short link, con Google URL Shorner.

Come realizzare una campagna SMS efficace?

#1 Acquisto di liste marketing

Procuratevi una lista marketing profilata per inviare messaggi alle persone potenzialmente interessate ai vostri prodotti e / o servizi. Chiedetevi: qual è il mio cliente tipo? Qual è la sua età e in quale zona si trova? In questo modo, eviterete di inviare sms a persone non in target.

#2 Siate amichevoli con il vostro pubblico

Dialogate in modo amichevole perché avrete un contatto diretto con il pubblico di riferimento. Il pubblico è stato profilato per sesso, età e zona geografica; quindi, si consiglia di utilizzare diversi messaggi e rubriche di contatti.

#3 Fatevi riconoscere

Inserite il nome della vostra azienda nel testo del messaggio per essere riconoscibili dai lettori. Attirate l’attenzione scrivendo le prime 2 o 3 parole in maiuscolo. Vi è mai capitato di essere colpiti da un sms il cui messaggio iniziava con “OFFERTA SPECIALE”?

#4 Max 160 caratteri

Non dimenticate che un sms può contenere massimo 160 caratteri.

#5 Call to action

È la parte più breve del messaggio, ma la più importante di tutta la campagna. Ormai il messaggio è arrivato al destinatario ed è stato letto; manca l’ultimo passaggio. Decidete se preferite che il destinatario vi chiami, visiti il sito web o una landing page, etc.

La call to action deve essere breve ed indicare un messaggio chiaro e preciso (es: Acquista, Iscriviti, Chiama subito).

Liste marketing per la tua Campagna SMS –  Quanto è stato utile questo articolo? 😎

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto ancora)
Loading...

Database Contatti per liste Marketing

Possedere un database contatti può essere un lusso per un’azienda intenzionata a sviluppare strategie di direct marketing.

Infatti, una lista di contatti ben profilati rappresenta un’ottima opportunità per incrementare le proprie vendite. Quindi, se possiedi un database contatti consideralo un bene prezioso della tua azienda. Le informazioni possedute all’interno sono tutte importanti se si conosce il modo in cui sfruttarle.

Vediamo perché avere una lista di contatti è davvero così importante.

Liste marketing profilate

Se conosci perfettamente il target di persone o aziende a cui vuoi rivolgerti, puoi segmentare più che vuoi il database di contatti per tirar fuori una lista marketing di soggetti potenzialmente interessati a ciò che hai intenzione di promuovere. Certamente, un database contatti ricco di informazione può restituirti una lista profilata di nominativi molto più vicina al targeting di riferimento grazie ai filtri (sesso, età, zona geografica, fatturato, etc.). Di norma le liste marketing profilate sono più costose, ma permettono di ottenere contatti di persone molto più utili, perché in target, rispetto ad una qualunque altra lista.


Contatta direttamente la persona

Un database contatti di qualità è in grado di offrire informazioni molto utili sui soggetti. Per prima cosa, possiamo conoscere i nominativi dei soggetti che dobbiamo contattare. Inoltre possiamo sapere anche altri dettagli come l’età, il luogo e la data di nascita, la residenza e/o il domicilio, l’e-mail, il numero di cellulare, etc. Queste sono tutte informazioni che ci permettono di segmentare la lista, come illustrato precedentemente, e di sviluppare la strategia di direct marketing che riteniamo più opportuna in relazione ai nostri obiettivi.


Direct Marketing

Il direct marketing è un tipo di comunicazione con il quale le aziende si rivolgono direttamente a specifici utenti, che sono il risultato di un processo di profilazione. Quindi, possiamo dire che una lista marketing profilata è l’anticamera del direct marketing. Per fare direct marketing possiamo avvalerci di diversi strumenti, come il telemarketing, il teleselling, l’sms marketing e l’e-mail marketing.

Telemarketing & Teleselling

Entrambe sono attività commerciali  svolte al telefono e sono caratterizzate dal fatto che il contatto telefonico con l’utente avviene su iniziativa dell’operatore. Il telemarketing ha l’obiettivo di promuovere un prodotto o un servizio, invece, il teleselling la vendita.

SMS Marketing

L’sms marketing è uno strumento economico ma efficace per acquisire nuovi clienti perché arriva direttamente sullo smartphone degli utenti, non necessitando di una connessione ad internet, e perché le persone utilizzano sempre di più lo smartphone.

E-mail Marketing

Un altro strumento di direct marketing è l’e-mail marketing che permette l’invio di e-mail a clienti e potenziali. L’e-mail può essere una newsletter, un’offerta commerciale, un invito o un augurio. È considerato uno strumento di direct marketing perché consiste in un messaggio inviato tramite e-mail ad una lista marketing ottenuta da un database contatti e-mail.

Database Contatti per liste Marketing –  Quanto è stato utile questo articolo? 😎

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 4,71 di 5)
Loading...

Liste Marketing per trovare nuovi clienti

Ogni azienda, che decide di andare sul mercato mettendosi in contatto direttamente con i suoi potenziali clienti, ha l’esigenza di procurarsi una lista marketing

Qualunque sia il suo obiettivo, fissare un appuntamento per i suoi agenti, effettuare una vendita al telefono, inviare un’email promozionale o un codice coupon (chi più ne ha, più ne metta), l’azienda può avvalersi di una lista marketing per avere a disposizione una serie di informazioni sui potenziali clienti.

Se si hanno le idee chiare sulla tipologia di pubblico che si vuole raggiungere, vi è l’opportunità di determinare il target di riferimento (ad esempio: il sesso, l’età e la zona geografica delle persone che vogliamo contattare) per richiedere liste marketing profilate.


Perché liste marketing “profilate?

Conoscendo il profilo del potenziale cliente (per esempio, il sesso, l’età, la zona geografica, parlando di consumer) possiamo produrre dal database di contatti una lista marketing di soggetti in target. Una lista di contatti ottenuta seguendo questi criteri ci permette di raggiungere un pubblico di utenti potenzialmente interessato ai prodotti o servizi che stiamo promuovendo. In più, il call center eviterà di effettuare un numero consistente di telefonate “inutili” perché destinate ad utenti non in target.

Le liste marketing profilate sono, di norma, più costose perché permettono di ricevere una serie di contatti di persone che sono potenzialmente interessate a ciò che vogliamo proporre.


Direct Marketing

Senza liste marketing profilate non possiamo parlare di direct marketing. Infatti, quest’ultima è un’attività che può essere svolta con diversi tipi di strumenti di marketing e che si fonda su una preventiva segmentazione al fine di ottenere una lista di contatti in linea con il target stabilito in fase di definizione della strategia.

Per esempio, se immaginiamo di essere un’agenzia di telefonia, che si rivolge esclusivamente alle imprese, con una rete di agenti che opera nella provincia di Napoli, ci sarebbe utile avere tutti i numeri di telefono delle aziende di Napoli e provincia.

Quindi, per realizzare una campagna di telemarketing, o di teleselling, è necessario procurarsi una lista marketing per raggiungere i potenziali clienti.

Liste Marketing per trovare nuovi clienti – Quanto è stato utile questo articolo? 😎

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...

Liste Marketing per call center: Quali scegliere?

Come acquistare liste marketing affidabili per il call center

L’incubo che assale molti imprenditori, che hanno un’azienda di telemarketing e teleselling, è quello di sapere se le liste marketing che hanno appena acquistato è stato un giusto investimento o uno spreco di denaro.

Le liste marketing sono il pane quotidiano dei call center: senza di esse questa attività non esisterebbe.

Il mercato delle liste marketing è strano: esistono centinaia di migliaia di liste, i prezzi applicati sono sempre diversi, i dati disponibili possono essere tanti o pochi. Resta, però, il fabbisogno di un call center che necessita ogni giorno di macinare contratti e appuntamenti. Quindi, scegliere le liste marketing per la propria attività di telemarketing e teleselling è un’operazione complicata.

Di seguito alcuni criteri utili per valutare la bontà di una lista marketing:

DBU (database unico) o Cold list?

Quando si acquista una lista marketing bisogna, per prima cosa, sapere se i nominativi provengono da un database unico di anagrafiche, raccolte da registri pubblici, o da una cold list (lista fredda) costituita da utenti che hanno dato il proprio consenso per essere destinatari di campagne pubblicitarie.

Il database unico contiene tutti i dati identificativi e i numeri di telefono di persone clienti dei gestori di telefonia nazionale che possono essere contattate per l’invio di materiale pubblicitario, ammesso che non siano iscritte al Registro delle opposizioni. Quindi, è necessario verificare preventivamente che non siano iscritte al Registro. Il vantaggio delle liste, che sono ricavate dal database unico, è il prezzo d’acquisto che è più basso.

Invece, le cold list provengono da database di utenti che hanno dato il loro consenso a ricevere campagne pubblicitarie da terze parti. Questi dati possono essere raccolti attraverso concorsi a premi, coupon, etc., perché l’utente fornisce il suo consenso a ricevere offerte commerciali anche da terze parti.

Liste marketing profilate

Segmentare al massimo delle possibilità la lista, significa rivolgersi ad un pubblico, probabilmente, interessato al prodotto o servizio che si vuole proporre. I filtri che consentono di ottenere delle liste marketing profilate sono diversi e cambiano a seconda della tipologia di utente: Consumer (persona fisica) o Business (aziende).

Consumer

Sesso – Età – Territorio – Nazionalità

Business

Territorio – Categoria merceologica – Forma giuridica – Data di costituzione – Classe dipendenti – Fascia fatturato – Fascia risultato di esercizio

Una stabiliti i filtri per la segmentazione, basta scegliere il quantitativo di dati in base alle esigenze del proprio call center per ottenere una lista marketing profilata.

Consumer

Anagrafica – Telefono fisso – Mobile – Flag protesti – Energy – Flag pregiudizievoli – Immobili

Business

Dati economici da bilancio – Immobili – Flag protesti – Flag pregiudizievoli – Energy

Quanto è stato utile questo articolo? 😎

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 4,86 di 5)
Loading...