Come farsi trovare su Google – Strategia Local SEO

farsi trovare su Google

Hai un’attività locale e possiedi una piccola – media impresa? Ciò di cui hai bisogno è di una strategia SEO Local per farsi trovare su Google

Quando si parla di SEO, si fa riferimento ad una serie di tecniche finalizzate a posizionare il sito web più in alto possibile nella serp di un motore di ricerca. Per farsi trovare su Google è necessario mettere in campo le modalità di indicizzazione e ottimizzazione che ogni anno si evolvono, a causa degli aggiornamenti effettuati da Google, e permettono agli utenti di trovare la tua attività.

La SEO è un’attività complessa che richiede molta pazienza. Non è una scienza esatta, ma, se si individua la ricetta giusta per la propria strategia, può offrire molte opportunità. Per una buona riuscita della strategia SEO, è necessario analizzare l’architettura del sito web, la sua performance in termini di navigazione e di caricamento, ottimizzare i testi e il codice HTLM. Se si seguono queste buone pratiche, il risultato sarà certamente positivo. Infatti, se si cade nell’errore di seguire certe pratiche, ritenute scorrette dal motore di ricerca, si corre il rischio di essere penalizzati e finire nella black hat di Google.

I contenuti occupano una fetta molto importante nell’attività della SEO. Per farsi trovare su Google, i contenuti testuali non possono essere trascurati. “Contenti s the king” (espressione utilizzata nel mondo SEO per evidenziare quanto sono determinanti, in una strategia SEO, i contenuti testuali di qualità).

Quindi, quali sono le best practices da seguire per una strategia Local SEO?

  • Analizzare e ottimizzare l’architettura del sito web
  • Rendere il sito visualizzabile da ogni dispositivo: sia da pc che da smartphone e tablet
  • Ottimizzare la velocità di caricamento delle pagine web
  • Analisi di mercato
  • Studio delle keywords
  • Ottimizzare del codice HTML (tag title, meta description, tag h1,h2, etc.)
  • Scrivere contenuti di qualità
  • Ottimizzare le immagini e i video

Per scoprire altre buone pratiche da seguire per indicizzare il proprio sito web, e farsi trovare su Google, si consiglia la lettura dell’articolo:

Come fare un’analisi SEO di un sito web

Quanto è stato utile questo articolo? 😎

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *